COMUNE DI DOMUS DE MARIA

 

Indirizzo: Via Giuseppe Garibaldi, 2, 09010 Domus de Maria 
Tel: 070/9235015 - Fax 070/9235014 
E-mail: info@comune.domusdemaria.ca.it

Popolazione: 1.800 abitanti (circa) 
Superficie: 96,78 km2 
Altitudine: 66 metri sul livello del mare 

Il toponimo rappresenta un composto con il sardo “domo”, con il significato di ‘casa’, proveniente dal latino DOMO, ablativo di DOMUS. Ma in sardo la “domo” era il centro del complesso rustico che consisteva di più case rustiche e pastorili, con terre coltivate e chiuse; pertanto il suo etimo sarà quello di ‘centro rustico’. Abitata in epoca nuragica, fu poi occupata dagli spagnoli, che la munirono di fortificazioni per difendersi dalle incursioni dei barbareschi. Successivamente appartenne ai Centelles e agli Osorio de la Cueva..

Torre di Chia
 

Sotto il profilo storico-architettonico degni di nota sono: la chiesa parrocchiale, di architettura settecentesca; la chiesetta dello Spirito Santo, risalente alla fine del Cinquecento, che conserva un’acquasantiera dalla curiosa forma; le rovine dell’antica Bithia, città punico-romana, distrutta nel IX secolo dai Saraceni. 

Importanti sono anche le tante testimonianze nuraghiche di Baccu Idda, nell'entroterra di Chia, come di Sa Dom'e S'Orcu e di Sa Orutta de Orbai. 

Ma sicuramente Domus de Maria è diventanto uno dei posti più affascinanti della costa del Sulcis grazie ad un mare splendido e a meravigliose dune di sabbia bianchissima. Sono molte però le bellezze naturali di questa località turistica. Promontori rocciosi si alternano a piccole insenature con spiagge incontaminate: sono quelle di Chia, Cala Cipolla, Capo Spartivento e Piscinnì

 

Laguna di Chia

 

Vista Costa Domus de Maria

 

Cala Cipolla


Particolare importanza riveste l'artigianato locale che, grazie alla laboriosità degli artisti locali, ha saputo tradurre in modo creativo le antiche tradizioni che si ripetono puntualmente nelle iniziative culturali e sagre che vivacizzano le stagioni turistiche
 

Chiesa di Domus de Maria

 

Sito Istituzionale
 
 
torna all'inizio del contenuto