Sa Corona Arr¨bia

Tomba di Giganti "Sa Terra de Su Muru" - Collinas

La Tomba nuragica di Sa Terra de Su Muru si presenta come una fossa incavata nel terreno di metri 4,70 per 0,80 circa, circondata da lastre squadrate collocate di taglio. La sua forma e le dimensioni la rendono simile alle sepolture nuragiche che la Soprintendenza ha messo in luce e scavato nella vicina località di Sa Sedda de Sa Caudela a Collinas.

In entrambi i casi, infatti, le sepolture collettive sono dotate di una galleria tipica delle classiche tombe dei giganti, ma risultano essere semi interrate e prive di alcuni elementi fondamentali di altri monumenti funebri, in particolare dell’esedra. Il confronto, pertanto, consente di ipotizzare una datazione del monumento al Bronzo Medio (1600-1300 a. C.).

La Tomba, posizionata in una valle poco stretta, è circondata sulle alture da altri insediamenti riconducibili all’età del bronzo. Sul versante Nord, caratterizzato dalle propaggini della Giara di Siddi, sono presenti il Nuraghe Corruardu e Liccu; a Ovest il Nuraghe Suelli e il Nuraghe Concali; a Sud si trovano il Nuraghe Terraxi e il Nuraghe Corti Marini. A Est, infine, vi è il Nuraghe Is Corraxus de Nixias.

I sistemi insediativi di quest’area sembrerebbero caratterizzati dalla presenza di una, o al massimo due sepolture collettive, al centro di un vasto territorio occupato da piccole comunità, gravitanti attorno ai nuraghi.

Analizzata l’orografia generale e il posizionamento dei nuraghi sulla giara, si può ipotizzare che quelli situati a Nord facessero parte del sistema insediativo incentrato sulla Tomba di Giganti Sa Domu de S’Orcu di Siddi, mentre gli altri dovessero avere nella Tomba di Sa Terra de Su Muru il loro punto di riferimento per i riti di inumazione.